Nove persone su dieci amano il cioccolato. La decima mente.

martedì 15 settembre 2009

Pesche al brandy


Ottimo chiudi-pasto (come si dice in italiano?) e perfetto per finire quei due kg di pesche ce vi hanno regalato...

Ingredienti
1 kg di pesche
650 gr di zucchero
1 l di brandy

Pulire le pesche, dividerle in due e privarle del nocciolo.
Far bollire 1 dl di acqua con 500 gr di zucchero e cuocere le pesche per 10 minuti.
Lasciar raffreddare.
Mettere la frutta in un vaso a chiusura ermetica, spolverandola con lo zucchero rimasto.
Ricoprire il tutto con il brandy.
Chiudere ermeticamente e lasciare riposare in un luogo fresco per almeno due mesi avendo cura di scuotere di tanto in tanto.
Ricetta presa da "Marmellate e conserve", Ed. De Vacchi

5 commenti:

FeF ha detto...

che buono e profumato questo liquore!!! io ho il pallino per i liquori fatti in casa,e questa ricetta la proverò al più presto...ho un'unica cosa da chiederti: dopo aver cotto le pesche e lasciate raffreddare, vanno messe nel vaso con tutto il succo di cottura, vero?
Baci
Fiorella

FeF ha detto...

grazie per la risposta Laura, quando lo faccio assaggio e mi regolo ;)
grazie ancora
bacioni
Fiorella

Betty ha detto...

hai rahione, è perfetta questa rivcetta! grazie.

Micaela ha detto...

che buone devono essere, mi segno la ricetta ^__^

FeF ha detto...

ciao Laura,ho letto ora il commento al blog...ma certo che puoi pubblicare la ricetta della viennetta,per quel che ne so io quando si posta una ricetta presa da qualche parte, l'importante è mettere il nome con il link della persona o del blog da cui si è presa la ricetta, io l'ho fatto diverse volte seguendo questa regola,senza chiedere a nessuno, e non ho mai avuto problemi!
grazie comunque per avermelo detto:))
bacioni
Fiorella